Economic news

03/09/2021 - StarNews – Usa, Ism non manifatturiero ad agosto a 61,7 punti da 64,1 di luglio. Pmi dei servizi definitivo di Markit, a 55,1 punti da 54,4. Composito a 55,4 da 59,9

Negli Usa, l’Ism non manifatturiero ad agosto scende a 61,7 punti da 64,1 di luglio.

Il dato, elaborato dall'Institute for Supply Management, resta saldamente in territorio di espansione, sopra la soglia dei 50 punti, ma decelera rispetto al mese precedente ed è di poco superiore alle stime degli analisti di Star am, che nel Market movers settimanale avevano previsto un calo a 61,3 punti.

Fra le varie componenti dell'indice, quella sull'attività aziendale è salita a 60,1 punti dai 67 del mese precedente mentre quella sugli ordini è calata a 63,2 da 63,7. La componente dell'occupazione è passata a 53,7 punti da 53,8, mentre la componente sui prezzi a 75,4 da 82,3.

L'indice Pmi dei servizi definitivo, elaborato da Markit, si porta invece a 55,1 punti dai 59,9 del mese precedente e dai 55,2 punti della stima preliminare.

L'indice, che rappresenta un sondaggio sui direttori acquisto delle aziende attive nel settore terziario, mostra comunque un tasso di crescita forte e si conferma oltre la soglia dei 50 punti, che delimita la fase di espansione.

L'indice composito, che tiene conto anche della variazione del Pmi manifatturiero, si attesta a 55,4 punti dai 59,9 del mese precedente.


Invia per E-mail stampa facebook Più Share on Google+ Share on LinkedIn